RAPPORTO SU MAGHABERRY: “NON ABBASTANZA SICURA”

“Meglio di tre anni fa, ma la sicurezza e il rispetto continuano ad essere un problema”. Trattamento “non equo” per i Cattolici

Maghaberry non del tutto bocciata: è la conclusione di un nuovo rapporto sulla sicurezza in carcere, che non dimentica i progressi già raggiunti dal 2009 – come quello del test anti-droga obbligatorio – né quelli ancora da ottenere.

“Troppo bullismo e troppe intimidazioni tra prigionieri”, afferma Brendan McGuigan, ispettore capo della Giustizia Criminale in Irlanda del Nord. Il riferimento è, innanzitutto, al “mercato nero” delle ricette mediche: “Avremmo voluto vedere un cambiamento radicale, ma la realtà è che gli agenti devono spesso intervenire per evitare che i prigionieri bullizzino altri, ad esempio per costringerli a consegnare loro le ricette”.

Altro tema scottante il lavoro in carcere: “Alcuni dei prigionieri passano 20 ore al giorno in cella. Non c’è abbastanza lavoro per tutti, ma sarebbe nostro dovere garantire ai prigionieri che vogliono lavorare la possibilità di farlo”.

“Non c’è dubbio che la salute mentale sia un problema di molti, e ogni attività è preferibile al rimanere chiusi in cella”, ha aggiunto.

Resta un problema l’uguaglianza di trattamento tra i prigionieri: il rapporto ha evidenziato una disparità netta tra i prigionieri Cattolici e gli altri.

Inoltre, il rapporto ha espresso “preoccupazione” per il modo di trattare e prevenire gli scoppi di violenza: le aree di libera associazione non sarebbero “sufficientemente sorvegliate”, nonostante lo staff numeroso.

Sue McAllister, direttore generale del Prison Service, ha accolto positivamente il rapporto pur riconoscendo che non tutti i problemi siano stati risolti, e ha promesso che “verranno presi provvedimenti” in merito.

I riconoscimenti per i risultati ottenuti fino ad ora nella tutela dei soggetti più deboli sono andati soprattutto al Donard Day Centre.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.