GERRY ADAMS DESTINATO A RESTARE WESTMINSTER?

La ‘Sacra’ Costituzione inglese potrebbe costringere Adams a restare deputato

Un esperto di diritto costituzionale ha dichiarato che Gerry Adams potrebbe dover rimanere un MP se non segurirà le regole parlamentari per rassegnare le dimissioni.
Austen Morgan ha detto che la costituzione inglese è considerata “sacra” e di non credere ad una modifica ad hoc delle norme per adattarsi alle esigenze del deputato di West Belfast.
Lo Sinn Fein, ha dichiarato che Adams, in lizza alle elezioni nella Repubblica, si è dimesso con una lettera all’attenzione dello Speaker (relatore).
Tuttavia, il suo ufficio ha rivelato che (Gerry Adams) non ha seguito la corretta procedura.
Proibito
In base alle norme risalenti al 1642, ai parlamentari non è consentito dimettersi.
Essi devono richiedere una posizione di profitto sotto la corona, che li interdisca automaticamente dall’essere un membro della House of Commons.
Adams deve richierdere al Chancellor of the Exchequer (Cancelliere dello Scacchiere) di diventare Crown Steward and Bailiff of the Manor of Northstead
L’altro ufficio è  Crown Steward and Bailiff of the Chiltern Hundreds, è un ruolo attualmente non disponibile in quanto è detenuto dall’ex rappresentante di Strangford, deputata Iris Robinson.
Un portavoce del Tesoro ha detto che nessuna domanda era stata ricevuta dal Cancelliere.
Durante la seduta di martedì della House of Commons, Ian Paisley Jr – rappresentante del North Antrim – ha chiesto il Presidente, John Bercow, di obbligare Adams a seguire le regole.
Signor Bercow ha detto che non discuterebbe della corrispondenza personale di un membro, aggiungendo: “Ci sono procedure da rispettare e che devono essere osservate.”
Deputati possono anche essere interdetti dal loro ruolo in caso di bancarotta, di malattie mentale, condanna detentiva superiore a 12 mesi o per diventare un membro della House of Lords.
Morgan, un avvocato originario di Derry, ha detto che se nessuno di queste opzioni rende necessaria l’interdizione del presidente dello Sinn Fein, si troverà di fronte alla prospettiva di dover mantenere il suo posto fino alla fine della legislatura (mandato quinquennale).
Stando al Disqualifications Act 2000 Adams potrebbe sedere sia alla House of Commons che al parlamento irlandese, il Dail.
Un portavoce del governo irlandese ha detto che la legge consente ad Adams sedersi sia a Dublino che a Londra.
Tuttavia, lo stesso onorevole Adams ha detto che non vuole rappresentare entrambe le circoscrizioni.
Quando annunciò la sua candidatura per la circoscrizione Louth nel mese di novembre, disse che avrebbe lavorato e sarebbe restato lì “tornando a casa, quando possibile.”
‘Non è un problema’
Le normtive, disponibili sul sito web del Parlamento, suggeriscono che il problema non può essere risolto con la nomina di Adams alla carica, indipendentemente dalla sua volontà personale.
Esse affermano che un deputato che intenda andare in pensione debba presentarne richiesta al Cancelliere dello Scacchiere.
Un portavoce del Sinn Fein ha dichiarato alla BBC che Adams non ha alcuna intenzione di farlo.
Egli ha detto: “Dal nostro punto di vista non è un problema, ha presentato le sue dimissioni e basta..”.
“Si è dimesso da quella carica. E certamente non farà richiesta di quella di Stewardship of the Manor of Northstead.”.
Michael Crick, editorialista politico di BBC Newsnight, ha scritto sul blog che il rifiuto di Adams a prestare giuramento di fedeltà alla Regina, potrebbe risolvere il problema.
Ha detto che se Adams ha cercato di agguantare il suo posto senza aver prestato giuramento, potrebbe essere interdetto automaticamente.
Un portavoce del NI Electoral Office ha confermato di non aver ancora ricevuto alcun mandato da parte delle autorità parlamentari, necessario ad iniziare un procedimento elettorale.

‘Sacred’ constitution ‘may force Adams to stay as MP’ (BBC News NI)
Gerry Adams may have to remain an MP if he does not follow parliamentary rules on resignation, an expert on constitutional law has said.
Austen Morgan said that the British constitution is viewed as “sacred” and he did not believe the rules would be changed to suit the West Belfast MP.
Sinn Fein said Mr Adams, who is standing in the Irish election, resigned in a letter to the speaker.
However, the speaker’s office has indicated he did not follow procedure.
Forbidden
Under rules dating back to 1642, MPs are forbidden from formally resigning their seats.
They must apply for a position of profit under the crown, which automatically disqualifies them from being a member of the House of Commons.
Mr Adams has to apply to the Chancellor of the Exchequer to become Crown Steward and Bailiff of the Manor of Northstead.
The other office is Crown Steward and Bailiff of the Chiltern Hundreds, a role currently unavailable as it is held by former Strangford MP Iris Robinson.
A spokesman for the Treasury said that no application had been received by the Chancellor.
In the House of Commons on Tuesday, North Antrim MP Ian Paisley Junior asked the Speaker, John Bercow, whether he would oblige Mr Adams to follow the rules.
Mr Bercow said he would not discuss personal correspondence from a member, adding: “There are procedures to be observed and observed they must be.”
MPs can also be disqualified from holding their seats if they are made bankrupt, are mentally ill, receive a prison sentence of more than 12 months or become a member of the House of Lords.
Mr Morgan, a barrister originally from Londonderry, said if none of these issues disqualified the Sinn Fein president, he faced the prospect of having to keep his seat until the end of a five-year parliamentary term.
The Disqualifications Act 2000 means that Mr Adams could sit in both the House of Commons and the Irish parliament, the Dail.
A spokesperson for the Irish government said the law there permitted Mr Adams to sit in Dublin and London.
However, Mr Adams himself has said that he does not want to represent both constituencies.
When announcing his plan to run in the Louth constituency in November he said that he would “work and stay here and travel home when possible.”
‘Non-issue’
The rules, available on Parliament’s website, suggest that the problem cannot be solved by appointing Mr Adams to the role, regardless of his own personal wishes.
They state that an MP wishing to retire must apply themselves to the Chancellor of the Exchequer.
A Sinn Fein spokesperson has told the BBC that Mr Adams has no intention of doing so.
He said: “It’s a non-issue from our perspective. He submitted his resignation and that’s it.
“He’s stepped down from that position. He certainly didn’t apply for the Stewardship of the Manor of Northstead.”
BBC Newsnight political editor Michael Crick has blogged that Mr Adams’ refusal to swear an oath of allegiance to the Queen could solve the problem.
He said that if Mr Adams tried to take his seat without taking the oath, he would be automatically disqualified.
A spokesperson for the NI Electoral Office has confirmed that it has not yet received a writ from parliamentary authorities, which is necessary to begin by-election proceedings.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.