SITO WEB DEL DUP HACKERATO IN NOME DELLA LINGUA IRLANDESE

Attacco al sito del DUP da parte di un attivista a salvaguardia della lingua irlandese e hacker politico, che ha donato una “nuova veste” anche ai siti personali di Peter Robinson e Jeffrey Donaldson


Irlandese adesso
Il mio nome è Peter Robinson e ho sostenuto la legge sulla lingua irlandese
Un Paese senza una lingua, è un Paese senza anima

Questa è la traduzione dalla lingua gaelica del messaggio contenuto nella pagina web personale di Peter Robinson, apparsa in una nuova veste nella serata di ieri. Stessa sorte per la pagina web dedicata a Jeffrey Donaldson.
Il colpevole è Hector Ó Hackatdawn, che ama autodefinirsi “un laureato di informatica, attivista lingua irlandese, hacker e politico”.
Motivo del suo attacco hacker è stato quello di evidenziare l’ordine del giorno senza senso del DUP contro la lingua irlandese.
Un comunicato stampa più lungo è contenuto in una pagina ‘mirror’ che riporta da prima l’augurio di un buon anno in lingua gaelica  (Athbhliain mhaise faoi daoibh andare Leir) e poi procede con un “annuncio di servizio pubblico” per conto del DUP con le quali il partito si scusa per le azioni dei vari rappresentanti passato e presente DUP, e annuncia di aver “deciso di porre fine alla nostra mentalità infantile e arcaica nei confronti della lingua irlandese”  chiedendo umilmente scusa per aver difeso i scozzesi dell’Ulster al di sopra di quella irlandese, prima di concludere con affermazioni circa Iraq e Israele.
Il sito del DUP è ora tornato alla normalità dopo essere stato off line per un breve periodo.

The DUP website was briefly hacked tonight before being taken offline (Slugger O’Toole)
Soon after, PeterRobinson.org and JeffreyDonaldson.org were given a similar makeover.
For anyone needing translation of the (most likely criminal) defacement of their homepages, the message reads

Irish Now.
My name is Peter Robinson and I supported the Irish Language Act.
A country without a language, is a country without a soul.

Going by the name Hector Ó Hackatdawn and describing himself as “a computer science graduate, Irish language activist, and political hacker”, the culprit explained:
My motivation is to highlight the nonsensical agenda against the Irish language by the DUP. Their qualms with it are almost comical.
A longer faux press release from the same hacker can still be viewed on a mirror site. In this longer article, he begins
Athbhliain faoi mhaise daoibh go léir. [Happy New Year to you all.] This is a public service announcement on behalf of the DUP.
and goes on to apologise for the actions of various past and present DUP representatives, announced that the DUP “have decided to end our childish and archaic mindset towards the Irish language” and humbly apologises for championing Ulster Scots over Irish, before finishing with statements about Iraq and Israel.
The main DUP website is now up again, and a DUP spokesman stated:
The DUP website was off-line for a short period on Wednesday evening due to malicious activity. The police are investigating the matter.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.