Tag Archives: Oghlaigh na hÉireann

ONH RIVENDICA L’ATTENTATO SULLA M5

Usando un codice riconosciuto, il gruppo dissidente Repubblicano Óglaigh na hÉireann ha rivendicato l’attentato di sabato 9 marzo sulla M5, periferia nord di Belfast Secondo quanto dichiarato nella rivendicazione, l’ONH avrebbe nascosto nella bassa vegetazione un’arma scarica e una manciata di proiettili per attirare gli agenti nella trappola: la mina che era stata piazzata è poi esplosa, ma i tre

Continua a leggere

OMICIDIO DAVID BLACK. L’INIZIO DI UNA GUERRA SETTARIA?

La vedova di David Black “non vuole ritorsioni“, ma il timore che i gruppi paramilitari lealisti rispondano all’attacco resta alto Se il secondino di Maghaberry ucciso ieri si rivelasse unionista/Protestante – come la maggior parte degli agenti del Prison Service – sarebbe il primo di questa comunità a cadere sotto il fuoco dei dissidenti Repubblicani: è questo, scrive il corrispondente

Continua a leggere

MAGHABERRY. ECHI DEL 1981

Maghaberry, Roe House. La no-wash protest continua da nove mesi, la squadra antisommossa ha ormai sostituito il personale carcerario, le strip searches forzate sono ormai più di duecento. Intervistati da Grainne Brinkley per l’Andersonstown News, Brendy Conway (Family and Friends of Republican Prisoners in Maghaberry) e Lilian Fitzsimons (sorella del POW Harry Fitzsimons) spezzano il muro di silenzio dei media

Continua a leggere

GREGORY CAMPBELL (DUP): “NIENTE DIALOGO FINCHÉ CONTINUA LA VIOLENZA DISSIDENTE”

Mentre Shona McCartney, alla testa degli uffici di Derry City of Culture, si dichiara aperta a colloqui con i responsabili dell’attacco di mercoledì sera, giunge il secco rifiuto del deputato del DUP: “Servirebbero soltanto ad incoraggiare i dissidenti”. “Il dialogo è giusto, ma è una sorta di premessa al successo, e rappresenta una soluzione solo se fondato sulla certezza che

Continua a leggere

DERRY, BOMBA AI CITY OF CULTURE OFFICES

L’esplosione alle 23:00 di mercoledì sera. Riportati danni agli edifici, ma nessun ferito. Per la PSNI non ci sono dubbi che si tratti di un’azione dei dissidenti repubblicani, e indica Real IRA o Óglaigh na hÉireann come responsabili. “Un insensato e folle attacco al cuore della città”: così il Chief Superintendent della PSNI Stephen Martin commenta l’attacco di ieri notte.

Continua a leggere

ATTENTATO A DERRY. ON LINE L’ATTIMO DELL’ESPLOSIONE

Pubblicato su Youtube un video registrato da una telecamera a circuito chiuso in Strand Road, Derry Pedoni vivi per miracolo. Il video pubblicato on line cattura l’istante esatto dell’esplosione del taxi-bomba nei pressi della stazione della PSNI in Strand Road a Derry. 3 Agosto 2010 ore 3.13 Attentato firmato Oghlaigh na hEireann in Strand Road, Derry Traduci l’articolo…

Continua a leggere

I DISSIDENTI PIU’ TEMIBILI DEGLI ESTREMISTI ISLAMICI

Minaccia dissidente ai massimi livelli, equiparabili al periodo precedente alla firma dell’Accordo del Venerdì Santo La MI5 ritiene il pericolo derivante dai gruppi dissindenti, superiore a quello ad oggi incarnato dati terroristi islamici. Fonti di intelligence hanno stabilito che il livello di ‘minaccia di morte’ è equiparabile al periodo risalente alla firma del Good Friday Agreement nel 1998. Esistono attualmente

Continua a leggere

E’ UFFICIALE, RILASCIATI I ‘FOUR DERRY’

Oggi 19 dicembre è giunto a conclusione il processo contro i Four Derry, inziato 2 settimane fa. Come già annunciato nelle scorse ore, si intravedeva una svolta a causa dell’appurata illegittimità degli arresti avenuti il 16 marzo scorso. I quattro imputati di Derry erano: Gary Donnelly, Michael Gallagher, Martin Francis O’Neill e Patrick John McDaid. Essi all’apertura del procedimento si

Continua a leggere

IL PROCESSO AI “FOUR DERRY” VICINO AD UNA SVOLTA?

Forse la svolta nel processo ai Four Derry, è quanto si evince dopo l’ultima udienza e da quanto si sta vociferando su forum repubblicani. Sulla base infatti degli ultimi accadimenti processuali (ovvero sulle poco credibili e/o contraddittorie testimonianze degli ufficiali del Garda), i giudici hanno avanzato l’ipotesi di arresto illegittimo degli imputati che in mancaza di nuove prove potrebbero anche

Continua a leggere
« Vecchi articoli