Tag Archives: marce orangiste

LORD KILCLOONEY: “L’ORANGE ORDER DOVREBBE ESSERE INVITATO A MARCIARE A DUBLINO”

Vedere l’Orange Order sfilare su O’Connell Street “cambierebbe l’Irlanda”: queste le parole di Lord Kilclooney, ex MP dell’UUP, pubblicate sui social “I nazionalisti irlandesi sono la maggioranza sull’isola d’Irlanda”, ha scritto l’ex MP in un tweet, “e hanno perciò il potere di migliorare le relazioni in Irlanda. Perché non invitare l’Orange Order a sfilare su O’Connell Street? Se la parata

Continua a leggere

GERRY KELLY: AZIONE LEGALE CONTRO MATT BAGGOTT

Gerry Kelly (Sinn Féin) ha annunciato l’intenzione di intraprendere un’azione legale contro il capo della PSNI, Matt Baggott, per un incidente avvenuto quest’estate durante una parata Orangista a Carrick Hill (Belfast) Gerry Kelly, che si era fermato davanti ad una camionetta della PSNI “per tentare di discutere con gli agenti dell’arresto di un adolescente”, secondo la sua dichiarazione, era stato

Continua a leggere

ARDOYNE. LEALISTI: “OTTO ANNI DI COLLOQUI”. MA LO SF NEGA

 È scontro tra lo Sinn Féin e i lealisti del campo di protesta di Twaddell Avenue La polemica si è scatenata dopo un articolo apparso sul Belfast News Letter di ieri, 8 ottobre, in cui gli attivisti lealisti accusavano lo Sinn Féin di aver “negato” che “da otto anni siano in atto colloqui”. “È una tipica strategia dello Sinn Féin

Continua a leggere

MARCHING SEASON. BAGGOTT: “IL PUBLIC PROCESSIONS ACT VA RIVISTO”

“La legge sulle parate non notificate non è un deterrente sufficiente per chi viola la legge, il Public Processions Act deve essere revisionato” Il capo della PSNI prende posizione sulle flag protests illegali che, sebbene affiancate da proteste pacifiche, dal 3 dicembre hanno già lasciato feriti 146 agenti della polizia, con 201 arresti e 149 incriminazioni. Ha preso ad esempio una parata

Continua a leggere

ARDOYNE, IL GARC MARCERÀ UN’ORA DOPO L’ORANGE ORDER

Dopo il verdetto della Parades Commission, che permette alla parata orangista della Twelfth di attraversare Crumlin Road, il GARC (Greater Ardoyne Residents’ Collective) ha ribadito l’intenzione di organizzare una protesta pacifica in risposta Secondo le disposizioni della Parades Commission, la parata dell’Orange Order non potrà passare dopo le 16:00: il GARC ha annunciato per le 17:00 il ritrovo agli Ardoyne

Continua a leggere

PARATA LEALISTA, NEWTOWNBUTLER DICE NO

Statement della Newtownbutler Area Residents Coalition (NARC), 30 giugno 2012 Noi, i residenti Nazionalisti di Newtownbutler, vogliamo rendere chiara la nostra totale e risoluta opposizione a qualunque marcia lealista proposta per il 6 luglio, quando si attende il passaggio attraverso Newtownbutler di più di venti bande lealiste. È nostra convinzione che queste marce siano state pianificate da varie organizzazione lealiste

Continua a leggere

DRUMCREE. RICHIESTI NUOVI COLLOQUI ALLA PARADES COMMISSION

Gli orangisti di Portadown non si arrendono: “Il problema non è sparito” Colloqui simili a quelli di Ardoyne: è la richiesta dei membri dell’Orange Order di Portadown, votata oggi dal Craigavon Council con l’appoggio di DUP e Alliance, ma non dell’SDLP e dello Sin Féin. “So che c’è un esiguo numero di persone che ritiene che il problema sia sparito,

Continua a leggere

GARVAGHY ROAD. LA LUNGA MARCIA DELL’INFAMIA

Mentre la Loggia Orangista di Portadown marcia per la 5000 volta contro la decisione della Parades Commission di impedire l’accesso all’area nazionalista di Garvaghy Road, nel 1998, su News Letter appare l’analisi della questione di un giornalista che ha vissuto le ‘Drumcree Sunday’ di Victor Gordon – traduzione a cura di Elena Chiorino Negli anni ’50, quand’ero adolescente e vivevo

Continua a leggere

ARDOYNE. PER LA PARADES COMMISSION ‘ILLEGALI’ LE SIT-DOWN PROTESTS

In un processo contro ventisei persone che presero parte ad una protesta pacifica contro una marcia orangista della Twelfth 2010 ad Ardoyne, l’allora segretario della Parades Commission ha dichiarato ‘illegali’ tutte le sit-down protests. “I manifestanti ad Ardoyne avevano l’obbligo di rimanere sui marciapiedi”, ha affermato Ronnie Pedlow davanti alla corte che si occupa del caso. “Estendere la protesta alle

Continua a leggere

PORTADOWN. LIBERO L’ACCESSO A GARVAGHY ROAD, MA GLI ORANGISTI TORNANO INDIETRO

Per la prima volta da tredici anni, una marcia orangista giunta all’imbocco di Garvaghy Road l’ha trovata sguarnita di poliziotti: l’accesso era libero, ma gli orangisti hanno telefonato alla PSNI lamentando il divieto di entrare nell’area nazionalista, e poi sono tornati indietro. di Elena Chiorino Per anni, l’Orange Order non ha fatto altro che protestare per il divieto imposto dalla

Continua a leggere
« Vecchi articoli