NESSUN INCIDENTE ALLA PARATA DI PASQUA DEGLI APPRENTICE BOYS

Un inizio di marching season che “aiuterà ad alleviare le tensioni”: si è conclusa senza scontri la parata di Pasqua degli Apprentice Boys

La parata principale aveva luogo ad East Belfast, ma a preoccupare la PSNI – presente in forze – erano i due cortei più piccoli che dovevano passare da Ardoyne e davanti alla St. Patrick’s Church in Donegall Street; tuttavia, anche in queste zone a rischio non si sono verificati incidenti.

Subito favorevole la risposta del portavoce del Carrick Hill Residents Group, Frank Dempsey, che ha dichiarato: “Se tutte le parate saranno così, consiglio ai residenti di non organizzare manifestazioni di protesta in Donegall Street”.

Infatti, a differenza degli anni scorsi, quando canti lealisti settari furono la scintilla di violenti riots, la banda si è limitata ad un singolo colpo di tamburi nel passare davanti alla chiesa Cattolica.

“Spero che sarà così tutte le volte”, ha continuato, definendo la parata “perfetta”. “Mi chiedo perché non possa essere stato sempre così. Speriamo non sia solo un gesto”, ha aggiunto, invitando l’Orange Order a rilasciare una dichiarazione pubblica per assicurare alla comunità Nazionalista che “questo sarà il futuro”.

“Se così sarà, noi non organizzeremo più proteste”, è stata la sua promessa. Questa volta, una ventina di persone hanno preso parte ad una protesta, ma, ha dichiarato Dempsey, “non sarebbe stato così se l’Orange Order avesse assicurato pubblicamente che l’intenzione era quella di rispettare le restrizioni imposte dalla Parades Commission”, come infatti questa volta è avvenuto.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...