OMICIDIO CROSSAN. IL CECCHINO SPARAVA DA UNA FINESTRA

La PSNI ha rivelato i risultati delle prime indagini: il cecchino che ha ucciso Tommy Crossan ieri in pieno giorno ha sparato da una finestra poco lontano da dove la vittima si trovava. Un arresto

Un 26enne è stato arrestato oggi dai detective del Serious Crime Branch e portato ad Antrim per interrogatori in relazione all’omicidio dell’ex leader della CIRA.

Tommy Crossan stava lavorando in Springfield Road, in una stazione di servizio di proprietà di un amico di famiglia, quando è stato colpito: erano da poco passate le 16:45 di ieri pomeriggio.

La vittima – che lascia una moglie, sei figli e cinque nipoti – era un ex leader della CIRA (Contintuity Irish Republican Army) ed era stato vittima di minacce e intimidazioni in passato.

La PSNI non esclude la pista di una faida tra gruppi dissidenti Repubblicani, tuttavia “i detective tengono la mente aperta”, ha dichiarato Jonathan Roberts, Detective Superintendent.

“Nulla giustifica questo agguato brutale e feroce”, ha anche aggiunto. “È vero, era noto alla polizia, ma non importa il suo stile di vita, questi crimini non hanno spazio nella nostra società”.

I detective stanno inoltre concentrando l’attenzione su una BMW rossa targata OEZ 9177, notata nella zona da più testimoni nelle ultime settimane, che è stata poi ritrovata bruciata nell’area di Beechmount Grove. Si ritiene possa essere legata all’omicidio, e la PSNI chiede a chiunque sia in possesso di informazioni a riguardo di comunicarle al più presto.

Condanne all’accaduto da tutti i fronti politici. Martin McGuinness ha definito i responsabili “criminali”, e Peter Robinson li ha accusati di voler “trascinare il paese nel passato”.

Dalla PSNI l’invito è alla totale collaborazione da parte del pubblico: “I responsabili saranno chiamati a rispondere delle loro azioni in un’aula di tribunale soltanto se la polizia e la comunità lavorano insieme”.

Galleria fotografica

(Fonte: UTV)

Advertisements

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...