DONEGAL. ARRESTATO UN SOLDATO DELL’ESERCITO IRLANDESE PER POSSESSO DI ESPLOSIVI

Arrestate dalla Garda due persone, soldati dell’Esercito Irlandese. Il fermo è avvenuto in seguito alla scoperta di una pipe bomb in un appartamento a Donegal. Per uno di loro l’accusa è di possesso di esplosivo, il secondo soldato è stato rilasciato

Sono due i soldati arrestati lunedì dalla Garda, nell’area di Burnfoot, vicino al confine con il Nord Irlanda. Gli artificieri sono stati chiamati ad intervenire in un appartamento situato sopra ad un distributore di benzina, nell’area in cui è stato rinvenuto l’ordigno.

I due sospetti, sono soldati delle Republic of Ireland’s Defence Forces. Gli interrogatori a cui sono stati sottoposti  sulla base della Section 30 of the Offences Against the State Act, si sono conclusi con il rilascio di uno dei soldati e con la formale accusa di possesso di esplosivi per il militare Mark Cassidy.

L’uomo è stato trovato in possesso di esplosivo e di 87 proiettili. Detenuto in custodia cautelare, dovrà comparire il 24 febbraio prossimo dinnanzi la Letterkenny District Court.

Peter McLaughlin, sindaco di Buncrana ha dichiarato a UTV : “Beh… quanto è successo a Burnfoot , ha suscitato preoccupazione nella gente, perché questo è qualcosa a loro estraneo”.
“Prima di tutto si tratta di un complesso di appartamenti sopra ad un distributore di benzina, a un ristorante affollato e ad negozio; questi ingredienti avrebbero potuto sfociare in una catastrofe”.
“Per fortuna non è successo niente e le guardie hanno fatto il loro lavoro, gli artificieri hanno fatto il proprio lavoro e tutto è stato messo in sicurezza”.

Advertisements

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...