ACCAMPAMENTO LEALISTA DI PROTESTA AD ARDOYNE

Donne lealiste che vivono all’interno di ciò che esse descrivono come un campo per i diritti civili – all’altezza dell’interfaccia di Ardoyne a North Belfast – chiedono che venga rispettato il loro ‘diritto protestante’ al proprio Paese e al proprio patrimonio

Per più di 40 giorni, hanno vissuto all’interno del campo allestito in Twaddell Avenue a North Belfast,  protestando per il divieto sancito dalla Parades Commission ad una parata ad Ardoyne. Un campo in cui sono affissi slogan e bandiere insieme alla fotografia del Duca e della Duchessa di Cambridge. Un poster di grandi dimensioni, che si affaccia sull’Ardoyne Roundabout, recita: ‘Rispetta la nostra cultura’.

All’interno del sito si trovano: una roulotte, un gazebo e un ufficio mobile dove si tengono riunioni regolarmente Le regole sono severe – no all’alcool, senza figli se non accompagnati da un adulto, e nessun rumore – soprattutto dopo le 21.

Elizabeth Clarke, Tina Patrick, Jacqueline McNeelly e Jackie Elliott trascorrono più di otto ore al giorno all’interno del sito di protesta  in Twaddell Avenue, dove hanno promesso di rimanere fino a che le tre Logge di North Belfast non avranno portato a termine il tradizione percorso della Twelfth.

…dal Belfast Telegraph

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...