TWELFTH 2011, BALLYCLARE RIOTS. CINQUE IN CARCERE

Cinque uomini sono stati condannati al carcere per i riots a Ballyclare l’anno scorso, che scoppiarono dopo che bandiere paramilitari issate davanti ad una chiesa Cattolica furono rimosse

Lo scoppio di violenza era stato definito “nient’altro che un nudo attacco settario contro la comunità Cattolica e i suoi simboli” dal giudice David McFarland.

Al banco degli imputati sedevano  Richard Charnley, 25 anni, di Clareville Park; Ronald Cowan, 56 anni, di Thornhill Parade; Mark Graham, 23 anni, di George Close; Chris Colhoun, 22 anni, di Douglasland (Doagh) e James Steele, 30 anni, di Ballyfore Green (Newtownabbey).

Tutti si sono riconosciuti colpevoli; Cowan e Charnley hanno anche ammesso di aver arrecato danni criminali ad un’auto il 10 luglio.

Le sentenze, che sono condannati a scontare per metà in carcere e per metà in licenza, vanno da un anno e dieci mesi a tre anni e mezzo.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.