“IL NORD IRLANDA NON E’ UNO STATO IBRIDO”, OWEN PATERSON

Articolo tratto dal Belfast Newsletter, 17 novembre 2010

di Sam McBride

Il Nord Irlanda non è uno stato “ibrido” ma rimane Britannico perché è volontà della sua gente, ha detto la scorsa notte il segretario.
Venticinque anni dopo l’accordo Anglo-Irlandese in cui gli unionisti sollevarono le paure di un governo congiunto, la scorsa notte Owen Paterson ha enfatizzato che il governo di David Cameron non è “neutrale sull’Unione”
E anche se chiarisce il proprio rispetto per Dublino – tanto da fare i complimenti al capo della Garda Fachtna Murphy come peggior nemico dei repubblicani dissidenti – Paterson ha detto che il governo era impegnato a mantenere l’Unione.
I commenti di Paterson sono stati fatti nel corso della consegna del Leonard Steinberg Memorial Lecture, in memoria dell’ebreo membro dell’Ulster Unionist Party e Conservatore, Lord Steinberg di Belfast.
Paterson ha detto anche che i Conservatori continueranno a combattere contro le elezioni in Nord Irlanda – un avvertimento implicito all’ Ulster Unionist Party che sarà così con o senza di loro.

Parlando ad un pubblico in cui era presente anche l’ex primo ministro Lord Trimble alla conferenza del Policy Exchange, Paterson ha detto: “La gente in Nord Irlanda dovrebbe essere in grado di giocare un ruolo completo nel flusso della vita politica del Paese di cui formano legittimamente una parte.
”questo è ciò che offre il Conservative Party, in coalizione o da solo, e questo è quanto continuerà ad offrire.”

L’UUP ha presentato la scorsa settimana un documento a David Cameron, con le proposte per la relazione futura dei due partiti.

Una fonte ben posizionata tra i Tory ha detto che una decisione finale sull’unione o la separazione dei due partiti sarà probabilmente presa nelle prossime due settimane.

Nella conferenza della scorsa notte, Paterson ha rivelato che il governo stava prendendo in considerazione l’introduzione di un “disegno di legge per la normalizzazione” per “mettere ordine in alcune anomalie proprie del Nord Irlanda”.

Ha detto che si sarebbe rivolto a scappatoie locali – dal momento che i partiti politici locali di qui non possono pubblicamente dichiarare le loro donazioni, elementi di riforma della legge elettorale e “una volta per tutte” non possono fare il doppio-lavoro tra Stormont e Westminster. 

In un tentativo per allentare i timori degli unionisti che il suo unionismo si stesse indebolendo da quando è entrato nel governo, Paterson ha parlato della posizione unionista del governo in termini quasi identici a quelli usati da lui e Cameron prima delle elezioni.

”Non ho mai accettato che mentre per il Governo Irlandese fosse legittimo dichiarare il proprio credo in una Irlanda Unita, fosse in qualche modo illegittimo per il Governo del Regno Unito dichiarare la propria convinzione nel Regno Unito.

”La differenza tra noi e la precedente amministrazione è, per citare le parole di David Cameron, che noi non saremo mai neutrali nell’esprimere il nostro supporto all’Unione.”

Paterson ha aggiunto di sostenere il principio di una opposizione a Stormont – ma non ancora.

”Durante le elezioni ho detto che con il tempo ci piacerebbe che le istituzioni si evolvessero in un sistema più normale con un governo ed una opposizione.
”Come lo stesso Bertie Ahern ha dichiarato in una intervista a Frank Millar nel 2009, ‘verrà un giorno in cui la gente dirà: Avete bisogno di un’opposizione, avete bisogno di noi e di loro.’
”Ma ho anche reso completamente chiaro che ogni cambiamento è per il futuro ed entrerà in essere dopo una consultazione completa e con l’accordo delle parti dell’assemblea.”
Ripetendo la dichiarazione del Belfast Agreement a supporto che la “legittimità di qualsiasi propria scelta liberamente esercitata dalla maggioranza della gente del Nord Irlanda per quanto riguarda il proprio status”, Paterson ha detto: “Una netta maggioranza continua a supportare il Regno Unito “liberamente e legittimamente”. Il Nord Irlanda non è uno stato ibrido.”

E, a difesa della decisione finanziaria del proprio governo per il Nord Irlanda, ha aggiunto: “Reg Empey mi ha prima portato ad incontrare i Membri del Parlamento e mi ha avvisato della reale durezza causata dal suo collasso.

”Dopodiché ho sollevato la questione con David Cameron che era convinto della necessità di agire.
”Con i Laburisti, francamente questa questione era in stallo. David Cameron l’ha inserita tra i punti del programma elettorale in Nord Irlanda e lo stiamo facendo.”

Paterson ha inoltre reso omaggio all’uscente capo della Garda.
”Lasciatemi ringraziare il comandante della Garda, Fachtna Murphy, che andrà a breve in pensione. I gruppi terroristi e il PSNI non hanno mai avuto un avversario più grande di Fachtna.
”È un enorme testamento della cooperazione che ora esiste tra noi, e Matt Baggott mi ha di recente detto che ora ha una relazione più stretta con Fachtna di quanto avesse con qualsiasi delle altre forze quando era procuratore a Leicestershire.

Traduzione a cura di Valentina Prencipe

NI is not a hybrid state – Paterson (NewsLetter)

By Sam McBride
Northern Ireland is not a ‘hybrid state’ but rather remains British because of the free will of its people, the secretary of state said last night.
Twenty-five years after the Anglo-Irish Agreement heightened unionist fears of joint rule, Owen Paterson last night emphasised that David Cameron’s government is “not neutral on the Union”.
And although making clear his respect for Dublin – moving to praise Garda chief commissioner Fachtna Murphy as dissident republicans’ biggest foe – Mr Paterson said the government was committed to maintaining the Union.
Mr Paterson’s comments were made as he delivered the Leonard Steinberg Memorial Lecture, in memory of the Jewish Ulster Unionist and Conservative Lord Steinberg of Belfast.
Mr Paterson also said that the Conservatives will continue to fight elections in Northern Ireland – an implicit warning to the Ulster Unionist Party that it will do so with or without them.
Addressing an audience which included former first minister Lord Trimble at the Policy Exchange think tank, Mr Paterson said: “People in Northern Ireland should be able to play a full role in the mainstream of political life in the country of which they legitimately form a part.
“That’s what the Conservative Party, in partnership or on our own, will continue to offer.”
The UUP submitted a paper to David Cameron last week with proposals for the future of the two parties’ relationship.
A well-placed Tory source said that a final decision is likely to be taken within two weeks on whether the parties will continue together in some form or go their separate ways.
In last night’s lecture, Mr Paterson revealed that the government was considering introducing a “normalisation bill” to “tidy up some of the anomalies that are unique to Northern Ireland”.
He said that would address local loopholes which mean local political parties here do not have to publicly declare their donations, reform elements of electoral law and end “once and for all” double-jobbing between Stormont and Westminster.
In an attempt to allay unionist fears that he had weakened his unionism since entering government, Mr Paterson spoke of the government’s unionist position in terms almost identical to those which he and Mr Cameron used prior to the election.
“I have never accepted that while it is perfectly legitimate for the Irish Government to state its belief in a united Ireland, it is somehow illegitimate for the United Kingdom Government to express its belief in the United Kingdom.
“The difference between us and the previous administration is that, in David Cameron’s words, we will never be neutral in expressing our support for the Union.”
Mr Paterson also said that he supported the principle of an opposition at Stormont – but not yet.
“I said at the election that over time we would like the institutions to evolve into a more normal system with a government and an opposition.
“As Bertie Ahern himself put it in an interview with Frank Millar in 2009, ‘there will come a time where people will say: You need an opposition, you need us and them.’
“But I also made absolutely clear that any changes are for the future and will only come about after full consultation and with the agreement of the parties in the assembly.”
Reiterating the Belfast Agreement’s statement that supported the “legitimacy of whatever choice is freely exercised by a majority of the people of Northern Ireland with regard to its status”, Mr Paterson said: “A clear majority does ‘freely and legitimately’ continue to support the United Kingdom. Northern Ireland is not a hybrid state.”
And, defending his government’s financial settlement for Northern Ireland, he added: “Reg Empey first took me to meet the PMS and alerted me to the very real hardship being experienced as a result of its collapse.
“I then raised it with David Cameron who was convinced of the need to act.
“Under Labour this issue was frankly going nowhere. David Cameron made it an election commitment in Northern Ireland and we have delivered.”
Mr Paterson also paid warm tribute to the outgoing head of the Garda.
“Let me pay tribute to the Garda commissioner, Fachtna Murphy, shortly to retire. These terrorist groups have no greater foe and the PSNI no greater ally than Fachtna.
“It’s a huge testament to the co-operation that now exists between us that Matt Baggott told me recently that he has a closer relationship with Fachtna than he did with any of his neighbouring forces when he was chief constable in Leicestershire.”

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.