29 OTTOBRE, STATEMENT CONGIUNTO DEI POWS REPUBBLICANI A MAGHABERRY

Di seguito una dichiarazione stilata dai Republican Political Prisoners (RPP) detenuti nella Roe House di Maghaberry. Il documento è stato divulgato dai principali social networks

Dopo aver rilasciato uno statement congiunto a nome di tutti i prigionieri politici repubblicani lunedì 1 settembre, i rappresentanti dei RRP erano stati messi al corrente dai governatori del carcere, di aver loro stessi preso visione della dichiarazione congiunta e e di essere preparati ad agire immediatamente. Si trattava di aprire un cancello per consentire l’accesso a sei detenuti ai corridoi della Roe 3 e della Roe 4. Avevano detto che sarebbe stato fatto immediatamente, come segno di buona fede del carcere, ma anche che la dichiarazione sarebbe stata studiata e discussa, al fine di vedere cos’altro si sarebbe potuto fare per migliorare le nostre condizioni.

Dal rilascio della dichiarazione e fino a ieri, martedì 28 ottobre, i RRP hanno chiesto incontri con i governatori per discutere delle continue inutili restrizioni, e più seriamente, dei tentativi deliberati da parte del personale bigotto, di limitare ulteriormente la libertà di movimento e aumentare le tensioni all’interno dell’ala repubblicana. Queste richieste, sono state ignorate nonostante le dichiarazioni ingannevoli rilasciate da parte dell’amministrazione carceria, ai media, circa regolari discussioni con i rappresentanti dei prigionieri politici repubblicani.

Un “Condition Document” stilato da noi stessi, è stato deliberatamente fatto giungere a Paul Givan del DUP dagli stessi governatori, Tom Ferguson e Brian Armour, per frustrare intenzionalmente gli attuali sforzi posti in atto per risolvere le questioni in sospeso, attraverso un “inventario” avviato dal prisoner ombudsman  e realizzato dal team di valutazione di David Ford.

Oggi, alle 14, l’amministrazione carceraria, piuttosto che affrontare il loro team bigotto, ha dichiarato di aver immediatamente ritrattato la decisione del 1 settembre di aprire un cancello. La natura arbitraria di questa decisione rivela il potere incontrollato di cui godono i governatori della sicurezza, avente un impatto negativo su ogni possibilità di progresso nell’ottica di un ambiente primo di ostilità. Il trattenere l’inventario – riteniamo inutilmente – da parte di David Ford, ha creato un vuoto in cui questi eventi sono autorizzati a verificarsi.

Republican Political Prisoners
Roe House
29 ottobre 2014

Advertisements

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...