PAUL GIRVAN: “NON HO PROBLEMI A BRUCIARE UN TRICOLORE”

Per il deputato del DUP nessuna riserva nel bruciare i tricolori sui bonfires della Eleventh Night: “Per quanto mi riguarda, è la bandiera di un paese straniero. Non ho problemi a bruciarla su un bonfire, ad essere sincero”

Bruciare un tricolore irlandese sui bonfire è “parte della cultura” celebrata dalla Bonfire Night? Questo il tema del dibattito nel quale il rappresentante del South Antrim è intervenuto con la controversa affermazione.

“È così che siamo fatti”, ha aggiunto. “Anche per molti altri non c’è problema a mettere su un bonfire la bandiera di un paese straniero, soprattutto una che ogni tanto qualcuno dice abbia addirittura qualche diritto in Irlanda del Nord”.

Rispondendo all’obiezione che bruciare bandiere possa essere visto come atto “provocatorio e sproporzionato”, altro tema del dibattito, ha proseguito: “In agosto ci saranno altri bonfires su cui sarà bruciata la Union Flag.

“Sto solo dicendo che è una cosa che succede normalmente. La gente brucia una bandiera su un bonfire quando rappresenta qualcosa che non vuole vedere al potere”.

“Quest’anno vedo più tensione sull’argomento dei bonfires di quanta ne abbia mai vista in vita mia”, ha poi aggiunto, puntando il dito contro la decisione di limitare il numero di giorni in cui la Union Flag è dispiegata sugli edifici pubblici. “Quella decisione, che ha scatenato le flag protests, ha provocato a mio parere un effetto domino nella mia comunità, e adesso dobbiamo farci i conti”.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...