SEI ANNI DI VOLI GRATIS PER SIR HUGH ORDE E FAMIGLIA

Traduzione di un articolo tratto dal Belfast Telegraph, edizione 11 marzo

Un accordo confidenziale tra il Northern Ireland Policing Board e l’ex Chief Constable Sir Hugh Orde ha permesso alla sua famiglia di viaggiare a spese dei contribuenti sui voli in business class britannica per quasi sei anni.
Orde avrebbe dovuto volare gratuitamente per soli 12 mesi … lo hanno fatto per quasi sei anni.
Accusa di una volontà ‘sinistra e implacabile di minare la sua integrità’.
Quasi 30.000 sterline sono state spese in voli tra Belfast, Dublino e Londra, dalla famiglia di Sir Hugh dal 2002 al 2007, nonostante il suo contratto disponesse  la durata di 12 mesi  del provvedimento finchè non si fossero insediati in Irlanda del Nord.
Il Policing Board ha detto che, a causa di un ‘errore amministrativo’ non è stato esercitato un controllo  della dopo il periodo di 12 mesi concordati .
Sir Hugh ha detto che i voli, acquistati e pagati dalla PSNI, sono stati utilizzati da suo figlio e dell’allora sua moglie.
Le informazioni  che il Belfast Telegraph ha ottenuto dal Policing Board sulla base del Freedom of Information Act, rivela per la prima volta i dettagli della transazione concordata con Sir Hugh prima che prendesse il suo posto di Chief Constable nel 2002.
La ‘disposizione transitoria di viaggio’ all’interno del suo contratto, che è stato negoziato in modo confidenziale, afferma che “durante i primi 12 mesi dalla nomina, il Chief Constable ha il diritto di due voli  a/r in business (oppure un totale di 24 l’anno) da Londra a Belfast ad uso della sua famiglia “.
E aggiunge: “Il consiglio farà fronte ad ogni passività fiscali. Questa disposizione sarà riesaminata al termine dei 12 mesi “.
Anche se l’agevolazione era stabilita in 12 mesi, quando la sua ex moglie e il figlio erano ancora residenti a Londra, non è stato revocata fino al 2007.
Secondo il Freedom of Information Act, a seguito di un riesame nel 2007, c’è stato un accordo tra la Policing Board e Sir Hugh secondo il quale l’ex Chief Constable avrebbe rimborsato il 50% dei costi dei voli da ottobre 2004 ad aprile 2007.

La PSNI ha rivelato al Belfast Telegraph che l’importo totale del rimborso del prezzo pagato da Sir Hugh per i voli da PSNI – di cui si sono avvalsi i membri della sua famiglia – da ottobre 2004 ad aprile 2007, era di 5,673 sterline.
Il PSNI anche fornito una ripartizione del costo per voli di cui si è fatta carico anno per anno, a favore della famiglia Orde. Nel 2002 sono state spese  2.388  sterline, nel 2003 il conto è stato di  8.564 sterline, nel 2004 è stato di  8.159 sterline, nel 2005 è stato di  5,228 sterline, nel 2006 è stato di 3.244 sterline, e nel 2007 sono state spese 604 sterline.
La PSNI ha detto che le spese hanno coperto voli da e per Gatwick, Heathrow, Belfast e Dublino.
Il Policing Board ha dichiarato che l’allora presidente del Policing Board e il direttore generale ad interim, hanno partecipato alla stesura del ‘pacchetto ‘ a corredo del Chief Constable, che includeva la gratuità dei voli, quando nel 2002  si unì alla PSNI.
In quel momento il presidente era Desmond Rea e Ivan Wilson è stato il capo esecutivo ad interim.
Una portavoce del Policing Board ha dichiarato l’organizzazione dei viaggi di trasferta fanno parte della negoziazione contrattuale e dell’accordo.
In una lettera alla rivista Private Eye di questo mese, Sir Hugh ha dichiarato che il suo contratto di lavoro come Chief Constable della PSNI, negoziato con il Policing Board,  “ha tenuto conto della complessità dell’impresa nel ruolo di Chief Constable dell’Irlanda del Nord”.
Ha poi aggiunto: “Sono immensamente orgoglioso dei risultati ottenuti del servizio della polizia, ho avuto il privilegio di comando per sette anni e non ho idea del perché continua ad esserci uno sforzo sinistro e implacabile per minare la mia integrità”.
Sir Hugh ha anche detto che le uniche persone a fare uso di voli sono stati poi sua moglie e suo figlio.
Jimmy Spratt, membro del Policing Board, si è detto preoccupato che il consiglio abbia permesso la continuazione della disposizione transitoria a viaggiare, di continuare per parecchi anni, quando avrebbe dovuto concludersi dopo 12 mesi.
“Questo farebbe pensare che al Policing Board non freghi niente del denaro dei contribuenti ‘. Questo è uno spreco di denaro delle casse pubbliche” ha aggiunto il rappresentante DUP.

Il pacchetto di vantaggi di cui gode il capo della PSNI
Nel 2002 il contante non era molto più di un oggetto quando si trattava di polizia e di denaro riversato su alti ufficiali senza discutere.
Un generoso pacchetto di retribuzione, indennità e premi è stato redatto alla nomina del nuovo Chief Constable, Sir Hugh Orde, che includeva 180.000 sterline extra stipendio e un bonus annuale fino al 15%.
Sir Hugh anche goduto di un assegno vitalizio che gli permise di vivere in affitto gratuitamente in una casa di lusso del valore di 600.000 sterline, con tutte le utenze comprese, energia elettrica, telefono, riscaldamento, connessione ADSL e la manutenzione della proprietà a carico della PSNI.
Si trasferì nella casa di lusso nel 2004, e fino alla metà del 2009 quasi 100.000 sterline sono state spese per la ristrutturazione di beni di proprietà della PSNI. Alcuni dei costi inclusi sono 600 sterline per nuove tende, 475 sterline per sostituire un pezzo difettoso della doccia, 222 sterline per una idropulitrice da esterno, 1.080 sterline per sostituire un tappeto nella sala da pranzo e 75 sterline per la disinfestazione da api.
Il Belfast Telegraph ha ottenuto anche i dettagli di una serie di vantaggi aggiuntivi che sono stati concordati in modo confidenziale tra Sir Hugh e il Policing Board.
Oltre all’offerta di due voli A/R in business class al mese,  da Londra a Belfast per la sua  famiglia,  a Sir Hugh è stato anche offerto un prestito senza interessi fino a 5000 sterline nel caso avesse voluto comprare un’auto.
Disposto anche  il rimborso spese di trasferimento  al Nord per lui e la sua famiglia. Tali spese includevano anche una nuova divisa scolastica per suo figlio.
La concessione al Chief Constable di un rimborso dei costi di rimozione delle masserizie, anche della sua ex abitazione così come di tutte le spese ordinarie connesse.
Quando Sir Hugh la lasciato la PSNI  nel 2009, il Policing Board si è mosso a rafforzare i bonus e i pacchetti di indennità a favore degli ufficiali.

Sir Hugh Orde’s family got free flights for six years (Belfast Telegraph)
A confidential deal between the Northern Ireland Policing Board and former Chief Constable Sir Hugh Orde allowed his family to travel at taxpayers’ expense on UK business class flights for almost six years.
Orde were supposed to fly for free for just 12 months …they did so for nearly six years claims there is a ‘sinister and relentless effort to undermine his integrity’
Almost £30,000 was spent on Belfast, Dublin and London flights for Sir Hugh’s family from 2002 to 2007 under a provision within his contract that was only supposed to last for 12 months while they resettled in Northern Ireland.
The Policing Board said the provision was not reviewed after the 12-month period as contractually agreed due to an “administrative oversight”.
Sir Hugh has said that the flights, which were bought and paid for by the PSNI, were used by his son and his then wife.
Information obtained from the Policing Board by the Belfast Telegraph under the Freedom of Information Act reveals for the first time the details of the deal agreed with Sir Hugh before he took up his post as Chief Constable in 2002.
The ‘transitional travel provision’ within his contract, which was negotiated confidentially, states that “during the first 12 months following appointment, the Chief Constable shall be entitled to two return business class flights per month (or a total of 24 in the year) from London to Belfast for use by his immediate family”.
It adds: “The Board will meet any tax liabilities. This provision will be reviewed at the end of the 12 months.”
Although the deal was for 12 months, when his former wife and son were still residing in London, it was not withdrawn until 2007.
Following a review in 2007, there was an agreement between the Policing Board and Sir Hugh that he would reimburse 50% of the costs of flights from October 2004 to April 2007, according to a Freedom of Information response.
The PSNI told the Belfast Telegraph that the total amount of money refunded by Sir Hugh for PSNI flights availed of by his family members from October 2004 to April 2007 was £5,673.
The PSNI also provided a breakdown of the cost in each year of flights paid for by the PSNI for Sir Hugh’s family. In 2002 £2,388 was spent, in 2003 the bill was £8,564, in 2004 it was £8,159, in 2005 it was £5,228, in 2006 £3,244 was paid out, and in 2007 £604 was spent.
The PSNI said that the expenditure covered flights to and from Gatwick, Heathrow, Belfast and Dublin.
The Policing Board said that the then chairman of the board and the interim chief executive were involved in drawing up the Chief Constable’s employment package, which included the free flights deal, when he joined the PSNI in 2002.
Sir Desmond Rea was the chairman at the time and Ivan Wilson was the interim chief executive.
A spokeswoman for the Policing Board said transitional travel arrangements are part of contractual negotiation and agreement.
In a letter to Private Eye magazine this month, Sir Hugh said that his contract of employment as PSNI Chief Constable, negotiated with the Policing Board, “took account of the complexities in undertaking the role of Chief Constable of Northern Ireland”.
He added: “I am immensely proud of the achievements of the police service I had the privilege to command for seven years and I have no idea why there continues to be a sinister and relentless effort to undermine my integrity.”
Sir Hugh also said that the only people to make use of the flights were his then wife and his son.
Policing Board member Jimmy Spratt said he was concerned that the board allowed the transitional travel provision to continue for several years when it was supposed to end after 12 months.
“This makes the board appear not to give a damn about taxpayers’ money. This is a waste of money from the public purse,” the DUP man added.
The package of perks enjoyed by the PSNI chief
IN 2002 cash was not much of an object when it came to policing and money was lavished on senior officers without question.
A generous package of pay, allowances and bonuses was drawn up at the time for the new Chief Constable Sir Hugh Orde that included a £180,000-plus salary and an annual bonus of up to 15%.
Sir Hugh also enjoyed a living allowance which enabled him to live rent free in a £600,000 luxury home, with all his utility bills including rates, electricity, phone, heating, broadband connection and property maintenance picked up by the PSNI.
He moved into the luxury home in 2004 and up to the middle of 2009 almost £100,000 was spent upgrading the PSNI-owned property. Some of the costs for the |former Chief Constable’s residence included £600 for new curtains, £475 to replace a defective |shower, £222 to power wash outside, £1,080 to replace a dining room carpet and £75 to spray a wasps’ nest.
The Belfast Telegraph has also obtained details of a number of extra benefits that were agreed confidentially between Sir Hugh and the Policing Board.
As well as being offered two return business class flights a month from London to Belfast for his family, Sir Hugh was also offered an interest free loan of up to £5,000 if he wanted to buy a car.
He was also entitled to resettlement expenses for him and his family to move to Northern Ireland. These expenses included a new school uniform for his son.
A removal allowance entitled the Chief Constable to be reimbursed for the cost of removal of household belongings, disposal of his former home as well as ongoing expenses in respect of his former home.
When Sir Hugh left the PSNI |in 2009 the Policing Board |made moves to tighten up the bonus and allowance packages for chief officers.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.