Tag Archives: GCHQ

STRAGE DI OMAGH, IL NIAC CRITICA LA DECISIONE DEL GOVERNO DI NON PROCEDERE A NUOVA INCHIESTA

Una commissione di parlamentari ha espresso forti critiche contro la decisione dell’esecutivo sull’apertura di una nuova inchiesta atta a far luce sulla strage di Omagh del 1998 La relazione rilasciata dal Northern Ireland Affairs Committee ha espresso delusione ed ha chiesto chiarimenti dopo il diniego governativo di seguire le raccomandazioni ivi contenute. (comunicato stampa del Northern Ireland Affairs Committee) Viene

Leggi altro

DUE POLIZIOTTI HANNO OMESSO DI FORNIRE ELEMENTI DI PROVA NELL’AMBITO DELLE INDAGINI SULL’ATTENTATO DI OMAGH

Il rapporto stilato da Peter Gibson a seguito dell’inchiesta  avviata dopo le rivelazione del programma della BBC Panorama, ha rivelato la mancata collaborazione di due poliziotti nelle indagini sulla strage di Omagh. Uno di questi funzionari è un membro del Royal Ulster Constabulary. Peter Gisbon ha continuato a ribadire che i dettagli delle intercettazioni telefoniche in possesso del Government Communications

Leggi altro

NON SARANNO RESE NOTE LE CONVERSAZIONI TELEFONICHE IN RELAZIONE ALL’ATTENTATO DI OMAGH

E’ fallito il tentativo dei familiari delle vittime di Omagh, di rendere pubbliche le registrazioni delle conversazioni telefoniche che forse avrebbero potuto evitare l’attentato. L’esistenza di queste registrazioni in possesso del GCHQ, era stata dimostrata dal programma televisivo della BBC, Panorama. Ne è seguita poi una relazione denominata Gibson’s Report, su ordine del Primo Ministro inglese Gordon Brown, con lo

Leggi altro

COSA SAPEVA IL GCHQ SULL’ATTENTATO DI OMAGH?

I familiari delle vittime dell’attentato di Omagh vogliono che John Ware, reporter di Panorama, dica al Commons Select Committee, cosa i servizi segreti avrebbero potuto fare per evitare la strage di Omagh. Hanno scritto una lettera al presidente del Northern Ireland Affairs Committee invitandolo a prendere nota delle prove a dimostrazione del coinvolgimento dei servizi segreti governativi. I parenti delle

Leggi altro

SABOTAGGIO A CARICO DELL’INCHIESTA SULL’ATTENTATO DI OMAGH

L’ex capo dell’inchiesta sull’attentato di Omagh, ha sottolineato come tutta l’indagine sia stata falsata dal mancato utilizzo degli elementi di prova raccolti dal GCHQ, che avrebbero quasi sicuramente potuto evitare la più grave strage della storia del conflitto nordirlandese. La comunicazione via email del Sovrintendente Capo Detective Norman Baxter, segue alla pubblicazione del Rapporto Gibson, avvenuto la scorsa settimana. Nell’email

Leggi altro

LE REGISTRAZIONI IN POSSESSO DEL GCHQ NON AVREBBERO POTUTO EVITARE LA STRAGE DI OMAGH

E’ stato reso noto il contenuto della relazione richiesta da Gordon Brown a Peter Gibson, commissario dell’Intelligence Services. Le registrazioni in possesso del GCHQ, la cui esistenza era stata rivelata da Panorama (programma BBC, n.d.r.), non avrebbero potuto evitare la strage di Omagh. Strage che non ha mai trovato un colpevole e che probabilmente non lo troverà mai. Il Primo

Leggi altro

GORDON BROWN HA PRESO VISIONE DELLA RELAZIONE SULL’ATTENTATO DI OMAGH

L’unico risultato che i familiari sono riusciti ad ottenere con le pressioni della scorsa settimana, è sapere che il Primo Ministro britannico Gordon Brown, ha preso visione della relazione sull’attentato di Omagh. Relazione da lui espressamente richiesta dopo che, lo scorso anno, Panorama (programma della BBC), aveva svelato l’esistenza di registrazioni in possesso del GCHQ, che avrebbero forse potuto evitare

Leggi altro

GORDON BROWN MESSO ALLE STRETTE DALLE FAMIGLIE DELLE VITTIME DI OMAGH

Le famiglie delle vittime dell’attentato di Omagh del 1998, stanno facendo pressioni su Gordon Brown, Primo Ministro inglese, affinchè vengano resi noti i risultati dell’inchiesta da lui ordinata sulle registrazioni delle attività della Real IRA relative alla strage ed in possesso del GCHQ (Government Communications Headquarters, n.d.r.). Il rapporto terminato e consegnato a Gordon Brown prima di natale, non è

Leggi altro

SAREBBE UN AFFRONTO TENERE TOP SECRET IL MATERIALE IN POSSESSO DEL GCHQ IN MERITO ALLA STRAGE DI OMAGH

“Sarebbe un “affronto alla giustizia”, se i servizi di intelligence britannici non fossero costretti a rivelare tutte le registrazioni dell conversazioni registrate il giorno dell’attentato di Omagh”, è stato dichiarato ieri alla High Court. Pare infatti che le prove audio posso rimanere secretate, perchè potrebbero nuocere alla sicurezza nazionale. Gli avvocatidei parenti delle vittime  sono alla ricerca di eventuali nastri,

Leggi altro

OMAGH: LA POLIZIA INGLESE TENUTA FUORI DALLE STRADE IL GIORNO DELL’ATTENTATO

L’esercito britannico ha evitato le strade di Omagh il giorno della bomba nel 1998, ha detto ieri uno dei parenti. Godfrey Wilson, la cui figlia Lorraine di 15 anni è una delle 29 vittime dell’attacco, ha anche detto che c’era una presenza minima della polizia quel giorno nella città della Contea di Tyrone. Sta facendo pressione per un indagine indipendente

Leggi altro
« Vecchi articoli