EURO 2012, TIFOSI IRLANDESI INNEGGIANO ALL’IRA

La leadership unionista ha criticato alcuni gruppi di tifosi irlandesi per aver cantato insulti alla regina Elisabetta e inneggiato alla resistenza armata durante gli Europei di calcio in Polonia

I deputati unionisti Danny Kennedy e Gregory Campbell hanno attaccato il contenuto di un video caricato su internet, in cui alcuni tifosi della repubblica scandivano i cori “Ira” e “Fuck the Queen” per le strade di Cracovia.

Nel filmato sono visibili una trentina di tifosi fuori da un bar mentre storpiano in modo offensivo il testo della popolare ballata Fields of Athenry. In una seconda clip, invece, un altro gruppo viene ripreso all’angolo di una via mentre grida inneggiando all’Ira.

Gregory Campbell, rappresentante Dup di East Derry, ha detto che il video dovrebbe essere “condannato da tutti i fan dello sport”, facendo poi riferimento ad un altro episodio analogo avvenuto a Dublino lo scorso anno.

“Ci sono stati incidenti in precedenza a Dublino durante match internazionali”, ha detto Campbell. “Quando nelle squadre in trasferta c’erano giocatori dei Glasgow Rangers, questi venivano fischiati ogni volta che toccavano palla. E la stessa cosa avvenne anche con le tifoserie del Northern Ireland. Nella maggior parte dei casi, quando succedono cose del genere si tratta solo di una minoranza di tifosi. Spero che la Fai [Football Association of Ireland] punisca i responsabili se si riuscirà a identificarli”.

Lo scorso febbraio fu la volta dei supporter dell’Ulster, i quali vennero criticati duramente dai media per aver cantato canzoni settarie contro la Scozia dopo la partita di Nations Cup all’Aviva Stadium di Dublino. “In un periodo in cui il calcio è sotto l’occhio di tutti per il timore razzismo, questo tipo di comportamento non farà che peggiorare la situazione”, ha aggiunto Danny Kennedy, rappresentante Uup di Newry e Armagh all’Assembly.

Il video incriminante è su Youtube da cinque giorni; da allora sono stati 3 gli arresti tra i tifosi irlandesi a Poznan (dove l’Irlanda ha giocato domenica contro la Croazia), fermati dalla polizia polacca per episodi di vandalismo in un bar. Tra gli arrestati, anche 10 polacchi e un croato.

Le forze dell’ordine hanno parlato di battibecchi tra tifoserie prima della partita, degenerati in scontri. “Si tratta di un incidente isolato”, ha detto il sindaco di Poznan, Ryszard Grobelny. “Fatti come questi non sono insoliti in un incontro di questo tipo, e il comportamento dei tifosi è in generale stato eccellente. Non vorrei mai vedere queste cose, ma quando ci sono migliaia di tifosi e molti litri di birra, gli incidenti sono purtroppo inevitabili”.

Erano 20.000 gli irlandesi a Poznan domenica; i tre arrestati sono sospettati di vandalismo, danni alla proprietà e disturbo dell’ordine pubblico. Secondo il sindaco Grobelny, il primo giorno del torneo europeo i tifosi arrivati in città erano 47.000 e nessuno fu arrestato. Alcuni gruppi furono però allontanati dalla piazza durante la cerimonia di apertura degli Euro 2012, in seguito a scontri con protagonisti tifosi polacchi.

Altri due cittadini irlandesi sono stati fermati venerdì su un volo diretto a Poznan, dopo essere stati denunciati dallo staff per disordini a bordo.

Articoli Correlati

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.