…ANCORA AGGIORNAMENTI DA MAGHABERRY

L’IFC ha reso noto che 3 prigionieri sono attualmenti segregati in isolamento, e che probabilmente la stessa sorte toccherà ad altri prigionieri la prossima settimana, come conseguenza al loro rifiuto di togliere i gigli di Pasqua e per aver rifiutato di collaborare con il ‘tribunale’ interno al carcere.
I prigionieri repubblicani hanno ribadito il loro diritto di indossare i gigli di Pasqua a commemorazione dei patrioti defunti durante la settimana di Pasqua del 1916. Essi rifiutano il sistema processuale interno al carcere ritenendo di non dover dare alcuna giustificazione in merito ai gigli di Pasqua. Considerano ciò un sistema di discriminazione settaria, infatti sia lo staff che i prigionieri lealisti non subiscono punizioni e non sono tenuti a dare giustificazioni in merito all’indossare papaveri rossi nel giorno del Remembrance Day.
L’IFC invita quanta più gente possibile a sostenere la protesta inviando lettere o e-mails, e a supportare i prigionieri repubblicani detenuti a Maghaberry. Quì
i dettagli.

————————————————————————————————

RECENT NEWS

Three Irish Republican POWs are on punishment blocks, and more are
likely to follow in the coming week, for their refusal to remove their
Easter lilies and for their refusal to co-operate with the punishment
system at Maghaberry jail.

The Republican prisoners have taken a principled stand over the issue
of wearing Easter lilies to commemorate their dead on Easter week.
They are refusing to recognize the adjudication system whereby they
would have to explain themselves to the prison board. They view this
system as a sectarian ploy; loyalist prisoners and prison staff are
not punished or forced to explain themselves for wearing red poppies
for Remembrance Day.

We are asking for letters and emails from as many people as possible
in order to ensure the British government knows that there is
widespread awareness in the US of their unacceptable sectarian
treatment of Irish Republican political prisoners. The Irish Freedom
Committee will continue to lay pressure in the coming weeks.

More details at this link

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.