ARMI CHE POTREBBERO ESSERE STATE UTILIZZATE IN ATTACCHI DISSIDENTI

La High Court ritiene che armi ritrovate nel bagagliaio di un auto possano essere state impiegate in attacchi dissidenti repubblicani

Armi ad alta velocità e munizioni ritrovate in una Rover il 22 settembre scorso, nella contea di Tyrone, potrebbero essere state utilizzate in attacchi di dissidenti repubblicani. Questo è quanto è stato udito presso la High Court.
Si parla di due pistole calibro 22, una con un mirino telescopico montato, parti di fucile a canne mozze, silenziatori e più di 100 munizioni. Sono stati rinvenuti anche strumenti per migliorare la visibilità, una giacca mimetica, un cappello di lana, guanti in gomma e chiavi a brugola.
Il proprietario dell’auto risulta essere Damien McLaughlin, 33 anni e due figli, nega l’accusa di possesso di armi da fuoco con l’intento di ledere la vita altrui o la proprietà di quanto ritrovato nel suo veicolo.
I legali della difesa hanno fatto sapere che il loro assistito è disposto a versare la somma di 700.000 sterline a titolo di cauzione per la sua libertà.
Si è giunti al suo arresto in seguito alla perquisizione della sua abitazione e di automobili.
Christine Smith della High Court si oppone alla concessione della libertà su cauzione, rivelando la riluttanza di alcuni testimoni nel rilasciare dichiarazioni.
Circa venti sono le referenze a favore di McLaughlin, tra cui quella di un sacerdote e di un esponente politico della stessa area di provenienze dell’imputato.

Traduci l’articolo…
Share
Weapons ‘could have been used in dissident republican attack’ (Belfast Telegraph)
High-velocity weapons seized from the boot of a car in Co Tyrone could have been used for a dissident |republican attack on police, the High Court heard.
Prosecutors revealed two .22 rifles, one with a telescopic sight fitted, parts for a sawn-off shotgun, silencers and more than 100 rounds of ammunition — some hollow pointed — were found under deck chairs.
Searches of the Rover vehicle also uncovered vision enhancement equipment, a combat jacket, woollen hat, rubber gloves and allen keys which police suspect may have been used to fit sights to the guns, a judge was told.
The car’s registered owner, Damien McLaughlin (33), denies a charge of possessing firearms with intent to endanger life or property in connection with the find made on September 22.
McLaughlin, of Lake View Cottages, Ardboe, is prepared to offer sureties of £700,000 in order to be released on bail, his lawyer disclosed.
Crown counsel Christine Smith said the father-of-two was arrested after police searched his home and vehicles.
During police interviews McLaughlin produced a pre-prepared statement denying knowledge of the guns and ammunition and to say he had not put them there.
Opposing McLaughlin’s application for High Court bail, Mrs Smith also disclosed that some witnesses have been reluctant to provide statements.
Twenty character references were supplied in support of McLaughlin’s application, including appraisals from priests and an MLA for the area.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.