LA ROYAL BLACK INSTITUTION SI SCUSA CON LA ST. PATRICK’S CHURCH

Dopo la parata al centro di altissima tensione e scontri, la Royal Black Institution, ordine Protestante lealista, si scusa formalmente con la St. Patrick’s Church e i suoi parrocchiani per “qualunque offesa recatavi”

Marciando davanti alla St. Patrick’s Church, la Royal Black Institution aveva violato le direttive della Parades Commission, che aveva imposto alle bande di non suonare; l’istituzione chiede ora scusa, giustificandosi: “La nostra rabbia non era rivolta alla St. Patrick’s Church”.

Nello statement si legge che “le parate sono parte del DNA della comunità Protestante, ma la Parades Commission ha mostrato di non avere minimamente compreso cosa questo significhi”: segue perciò un nuovo appello perché la commissione venga sciolta e sostituita.

Padre Micheal Sheehan accoglie “con piacere” lo sviluppo positivo della questione e “lo spirito Cristiano che vi si coglie”, e dichiara “di non voler rilasciare ulteriori commenti” in quanto ha intenzione di “rispondere in maniera completa” all’inizio della prossima settimana.

Reazioni simili anche da entrambi i fronti politici, che hanno definito la mossa “un passo importante” e un “indicatore di cambiamento dei tempi”.

Informazioni su questi ad

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...