TRE DEI PRINCIPALI GRUPPI DISSIDENTI UNITI IN UNA SOLA “IRA”

La Real IRA congiuntamene alla RAAD e ad una coalizione di gruppi armati indipendenti si sono uniti sotto all’unica bandiera dell’IRA. Esclusa la Continuity IRA

Real IRA, Republican Action Against Drugs e gruppi armati minori hanno deciso di formare  una”struttura unificata, con un’unica leadership” al servizio dell’Irish Republican Army.

L’annuncio è partito dalle pagine del Guardian che afferma come la nuova IRA comprenda diverse centinaia di dissidenti armati, tra cui ex membri della Provisional IRA.

La nuova organizzazione paramilitare avrebbe pianificato l’intensificazione degli attacchi terroristici contro le  forze di sicurezza e tutto ciò che sia simbolo della presenza britannica in Irlanda (stazioni della PSNI, l’Ulster Bank, Derry Uk’s City of Culture 2013).

Nella dichiarazione che di seguito riporteremo, la nuova IRA puntualizza come la costituzione di una libera, indipendente ed unita Irlanda abbia inevitabilmente sofferto della spaccatura all’interno del movimento repubblicano, facendo chiaro riferimento al “tradimento” dello Sinn Fein reo di aver “venduto” gli ideali repubblicani nell’ambito del suo ruolo all’interno dello power – sharing a Stormont.

Non manca il riferimento al Segretario di Stato, Owen Paterson, responsabile in primis dell’internamento di alcuni elementi di spicco del movimento repubblicano quali Marian Price e Martin Corey.

“I repubblicani “non-conformi” vengono sottoposti a vessazioni, arresti e violenze da parte delle Forze della Corona britannica, altri sono stati internati per decisione della supremazia brittanica.  E’ l’Inghilterra,  non l’IRA, ad aver scelto la provocazione e il conflitto”.

E’ la prima volta che il movimento armato si riunisce dopo la firma del Good Friday Agreement avvenuta nel 1998.

Irish Republican Army statement, 26 luglio 2012

“Following extensive consultations, Irish republicans and a number of organisations involved in armed actions against the armed forces of the British crown have come together within a unified structure, under a single leadership, subservient to the constitution of the Irish Republican Army.

“The leadership of the Irish Republican Army remains committed to the full realisation of the ideals and principles enshrined in the Proclamation of 1916.

“In recent years the establishment of a free and independent Ireland has suffered setbacks due to the failure among the leadership of Irish nationalism and fractures within republicanism. The root cause of conflict in our country is the subversion of the nation’s inalienable right to self-determination and this has yet to be addressed. Instead the Irish people have been sold a phoney peace, rubber-stamped by a token legislature in Stormont.

“Non-conformist republicans are being subjected to harassment, arrest and violence by the forces of the British crown; others have been interned on the direction of an English overlord. It is Britain, not the IRA, which has chosen provocation and conflict.

“The IRA’s mandate for armed struggle derives from Britain’s denial of the fundamental right of the Irish people to national self-determination and sovereignty – so long as Britain persists in its denial of national and democratic rights in Ireland the IRA will have to continue to assert those rights.

“The necessity of armed struggle in pursuit of Irish freedom can be avoided through the removal of the British military presence in our country, the dismantling of their armed militias and the declaration of an internationally observed timescale that details the dismantling of British political interference in our country.

“Signed Army Council … IRA.”

Traduzione della dichiarazione dell’IRA Army Council

In seguito a lunghe consultazioni, i Repubblicani irlandesi e alcune organizzazioni di lotta armata contro le forze armate della Corona britannica si sono ricongiunte in una struttura unificata, sotto un’unica leadership, andando a costituire l’Irish Republican Army.

“L’obiettivo ultimo della leadership dell’Irish Republican Army rimane la completa realizzazione degli ideali e dei principi contenuti nella Dichiarazione del 1916.
“Negli ultimi anni, il processo di costituzione di un’Irlanda libera ed indipendente ha subito battute d’arresto dovute ad errori della leadership del Nazionalismo irlandese e a fratture all’interno del movimento Repubblicano. La radice più profonda della guerra nel nostro paese è il sovvertimento del diritto inalienabile della nazione all’autodeterminazione, e rimane questo da rovesciare. Invece, al popolo irlandese è stata venduta una pace fasulla, accettata senza fiatare da una legislatura a Stormont che è solo simbolica.

“I Repubblicani non conformi sono vittime di persecuzioni, arresti e violenza da parte delle forze della Corona britannica; altri sono stati internati per volere arbitrario di un dominatore inglese. È l’Inghilterra, non l’IRA, che ha scelto la provocazione e la guerra.

“Il mandato dell’IRA per la lotta armata è una diretta conseguenza della negazione da parte dell’Inghilterra del diritto fondamentale del popolo irlandese all’autodeterminazione e alla sovranità nazionale – e finché l’Inghilterra persiste nel negare i diritti nazionali e democratici all’Irlanda l’IRA dovrà continuare a lottare per affermare quei diritti.

“La necessità della lotta armata per la libertà dell’Irlanda può essere evitata con il ritiro della presenza militare britannica nel nostro paese, lo smembramento delle milizie armate e la dichiarazione di una scaletta temporale controllata a livello internazionale che scandisca nei dettagli lo smantellamento dell’interferenza politica britannica nel nostro paese.

“Firmato: Army Council … IRA”

About these ads

3 pensieri su “TRE DEI PRINCIPALI GRUPPI DISSIDENTI UNITI IN UNA SOLA “IRA”

  1. Pingback: LA “NUOVA” IRA HA “CENTINAIA” DI MEMBRI | The Five Demands

  2. Pingback: “SIAMO TORNATI”: GRAFFITI DELL’IRA A DERRY | The Five Demands

  3. Pingback: LA COMUNITÀ REPUBBLICANA: L’ESCLUSIONE DELL’ONH “NON È UNA SORPRESA” | The Five Demands

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...