LIBERATE MARIAN PRICE E MARTIN COREY: APPELLO DAL PRISON CRISIS GROUP

Si leva ancora una volta da Derry la voce dei sostenitori dei diritti umani: questa volta è il PCG a chiedere la gine dell’internamento 

“In entrambi i casi, il Segretario di Stato britannico ha ignorato i verdetti di una corte, per Marian Price due volte”, dichiara il portavoce, ribadendo che i due prigionieri vanno liberati subito. “Il Ministero della Giustizia e la Parole Commission sono impotenti di fronte ad un funzionario del Direct Rule britannico”, aggiunge.

“La realtà di questa situazione non è compatibile con l’idea di un’Irlanda  del Nord democratica in cui la macchina della politica rispetti l’autorità e l’indipendenza delle corti, o in cui i poteri siano stati devoluti  all’Assembly di Stormont”.

“Il potere sulle attività segrete della polizia continua a restare nelle sole mani dei servizi d’intelligence britannici, MI5: è un enorme pericolo, perché uomini senza volto e controllo giocano con le vite di cittadini comuni”, conclude nell’appello al Derry City Council.

Informazioni su questi ad

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...