Thomas TA McWilliams whiteline protest, Ardoyne luglio 2012 - Andrea Aska Varacalli

ARDOYNE. ACCUSA DI TENTATO OMICIDIO PER THOMAS ‘TA’ McWILLIAMS

Quattro settimane di custodia cautelare per il repubblicano accusato di tentato omicidio contro gli agenti della PSNI, che in tenuta anti sommossa avevano presidiato l’interfaccia di Ardoyne fulcro di scontri in concomitanza della Twelfth Parade

L’ombra dell’internamento sulla decisione della Belfast Magistrates Court di rimandare in custodia cautalare Thomas ‘TA’ McWilliams, 47enne repubblicano accusato di tentato omicidio nell’ambito delle indagini sui disordini esplosi ad Ardoyne il 12 luglio scorso sulla scia della contro-marcia organizzata dalla GARC.

Si può parlare di internamento e non a caso.
Interrogato da un avvocato della difesa, un funzionario di polizia ha detto che “in questa fase”  non ci sono prove forensi che colleghino l’imputato all’auto recuperata lo scorso venerdì e che secondo l’accusa sarebbe stata condotta sul luogo degli scontri da McWilliams, armato di fucile.

L’ufficiale della PSNI ha anche confermato che non sussistono sospetti che colleghino McWilliams agli almeno 10 colpi da arma da fuoco esplosi nel corso del riot.

I sostenitori di Thomas McWilliams hanno salutato l’imputato a pugno chiuso mentre veniva allontanato dall’aula.

Il supporto a ‘TA’McWilliams – Andrea ‘Aska’ Varacalli

Articoli Correlati

About these ads

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...