LA FAMIGLIA FINUCANE RITIRA LE ACCUSE CONTRO CAMERON

Annunciato oggi davanti all’High Court che la famiglia Finucane ritirerà le accuse contro il Primo Ministro britannico di aver sostenuto di fronte alla famiglia che “altri” avrebbero “impedito l’apertura di una pubblica inchiesta”

Apparente inversione di rotta di Geraldine Finucane, che dal 1989 – quando il marito fu ucciso dai paramilitari lealisti di fronte a lei e ai figli – lotta per la giustizia e, concretamente, per l’apertura di un’inchiesta pubblica ed indipendente che faccia luce sulle accuse di collusione che gravano sulla polizia.

Quando, qualche mese fa, David Cameron escluse la possibilità che questo avvenisse, contrariamente alle promesse dell’ex premier, Tony Blair, Geraldine commentò: “Siamo stati trattati con crudeltà”.

Durante le udienze scorse, si era avanzata la proposta di un interrogatorio incrociato a David Cameron, subito bloccata dal segretario privato; ma ora, le accuse che avrebbero potuto portare a tali sviluppi sono state ritirate: la revisione giudiziaria completa si terrà dopo la pausa estiva, ma l’annuncio è stato dato formalmente oggi.

L’unica spiegazione fornita per questa improvvisa decisione è “l’intervento di una o più persone” che restano ignote.

Intanto, continua la revisione delle circostanze dell’omicidio da parte di Desmond De Silva, l’unica concessione del governo britannico sul caso, che dovrebbe essere completata entro la fine dell’anno: per il Segretario di Stato, Owen Paterson, “è il miglior sistema disponibile per giungere alla verità”.

Informazioni su questi ad

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...