martina anderson

MARTINA ANDERSON VERSO BRUXELLES, l’EUROPA ENTRA NEL BOGSIDE

Dal Bogside a Bruxelles. Martina Anderson, deputata repubblicana di Foyle all’Assembly, ha confermato che il suo è tra i nomi dei candidati in lizza per rimpiazzare Bairbre de Brún presso il parlamento europeo

Ad oggi, oltre ad Anderson, classe ’62 e attualmente junior minister dell’esecutivo, non sono stati resi noti i nomi degli altri candidati ma sarebbe lei la favorita per il ruolo europeo, secondo alcune fonti di Sinn Féin.

“Ci sono state discussioni all’interno del partito per trovare un sostituto per Bairbre, la quale ha fatto un ottimo lavoro in Europa per molti anni”, ha detto Anderson, ex volontaria della Provisional Ira, ai media. “Quando il partito mi ha chiesto se fossi disponibile, mi sono sentita onorata”.

Nonostante l’incoraggiante prospettiva di atterrare presto a Bruxelles, l’idea di lasciare la sua natia Derry ha subito preso piede nel ministro. “Devo ammettere che i primi pensieri che ho avuto erano su mia madre”, afferma. “Lei è molto importante per me, quindi devo capire quali saranno gli impegni pratici che un ruolo da parlamentare europeo richiederebbe”.

A detta sua, l’esperienza in tematiche europee non le manca, grazie al posto di junior minister che ricopre da un anno. “Martin McGuinness mi ha dato molte responsabilità [nel mio attuale incarico], una delle quali è stata di esplorare le diverse opportunità rappresentate dall’Europa, soprattutto sul grado di interazione senza precedenti offerto dal presidente Barroso. A Stormont c’era una certa riluttanza verso l’Europa, ma ora ci si è convinti delle grandi possibilità esistenti”.

Sul nuovo ruolo che la attende, Anderson afferma che farà tutto quanto in suo potere per gli obiettivi del partito: “Non ci sono argomenti tabù per me, farò qualunque cosa per portare avanti la nostra strategia”, e aggiunge che, comunque vada, Derry rimarrà tra le sue priorità: “Vedo questo ruolo di parlamentare europeo come un modo per promuovere una migliore cooperazione oltreconfine per questa regione. La zona ha sofferto il calo di investimenti e, se sarò scelta per andare in Europa, una delle mie priorità sarà promuovere la regione. Come ministro rappresento tutto l’Ulster ma vorrò chiaramente il meglio per Derry. Per me, vorrà dire portare l’Europa nel Bogside, e la città ne trarrà grandi vantaggi”.

Una commissione si riunirà giovedì per nominare ufficialmente il candidato a Bruxelles che sostituirà l’attuale deputata europea Bairbre de Brún.

Martina Anderson alla veglia tenuta al Free Derry Corner in supporto di Marian Price, ad un anno esatto dal suo internamento in carcere

Articoli Correlati

About these ads

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...