PROIETTILI DI PLASTICA. IL GOVERNO “SAPEVA QUANTO FOSSERO LETALI”

I proiettili di plastica sarebbero potuti essere ritirati nel 1980. È questa la rivelazione pubblicata sul Derry Journal da Paul O’Connor, del Pat Finucane Centre

Esistono documenti, ora declassati e rilasciati dal governo britannico, che approvano il ritiro dei proiettili di plastica già all’inizio degli anni ’80, contenendo precise e complete informazioni su quanti possano essere letali.
Inoltre, vi si legge, nel 1982 un comitato medico indipendente espresse seria preoccupazione riguardo alle informazioni “esigue” che riceveva sulle morti o ferite gravi causate dai proiettili di plastica; “in assenza di effettivi dati medici gli scienziati testavano i proiettili di plastica sui maiali”, continua la documentazione citata da O’Connor.
E, come se non bastasse, nei documenti si trovano riferimenti a ricerche scientifiche che attestavano che i proiettili di plastica sparati dall’esercito britannico in Irlanda del Nord avevano un’energia cinetica quattro volte maggiore di quella ritenuta “potenzialmente fatale” dagli scienziati del governo.
“Se gli scienziati stavano raggiungendo conclusioni così drammatiche in assenza di prove dalle strade di Derry e Belfast, sembrerebbe ragionevole credere che il comitato medico avrebbe di certo raccomandato di bandire totalmente i proiettili di plastica, se solo fosse stato informato delle ferite orrende con cui i pronti soccorsi degli ospedali di tutto il Nord avevano a che fare. Si sarebbero potute salvare molte vite”.
Proprio giovedì scorso è stato il 30°anniversario dalla morte dell’11enne Stephen McConomy, ucciso a Derry, mentre domani, 25 aprile, saranno trascorsi 31 anni dall’omicidio di Paul Whitters, 15 anni, morto nove giorni dopo essere stato colpito su Great James’ Street.

2 pensieri su “PROIETTILI DI PLASTICA. IL GOVERNO “SAPEVA QUANTO FOSSERO LETALI”

  1. Pingback: PROIETTILI DI PLASTICA, MORTE DI PLASTICA | The Five Demands

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...