GERRY ADAMS “NON HA NULLA DA TEMERE” DALLE REGISTRAZIONI DEL BOSTON COLLEGE

Il leader dello Sinn Fein ha rivelato a Rté di non aver alcun paura di quello che potrò trapelare dalle registrazione di alcuni ex membri dell’IRA che hanno affidato le loro memorie al Boston College come parte del Belfast Project

E’ ancora in corso la battaglia legale tra PSNI e gli ideatori del Belfast Project (Ed Moloney e Anthony McIntyre) per l’acquisizione delle registrazioni delle testimonianze di alcuni ex esponenti dell’IRA (tra cui Dolours Price), depositate presso gli archivi del Boston College. La polizia  è convinta di poter reperire informazioni fondamentali sulla morte di Jean McConville. La testimonianza di Brendan “The Dark” Hughes contenuta nel libro “Voices from the Grave”, indica in Gerry Adams il responsabile dell’omicidio.
Il Presidente dello Sinn Fein ha sempre negato di essere stato comandante dell’IRA.
“Quello che sarà, sarà. Non ho nulla da temere da tutto questo”, ha dichiarato Adams a Rté.
“Lo hanno detto per anni, per decenni”.
“Io sono il leader del partito Sinn Fein, ho un lavoro da svolgere, ed è su questo che son concentrato”.
“Molto tempo fa ho imparato a non preoccuparmi di cose di cui non ho alcun controllo.”
Il Belfast Project ha coinvolto studiosi, storici e giornalisti, che si sono adoperati nella raccolta di testimonianze di repubblicani e lealisti che hanno avuto un ruolo nei Troubles, con l’accordo di tenerle riservate fin dopo la loro morte.

Articoli Correlati

About these ads

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...