IL MINISTRO DELLA GIUSTIZIA DAVID FORD INCONTRA LA COMPAGNA DI BRENDAN LILLIS

Il Ministro della Giustizia David Ford ha incontrato Roisin Lynch, la compagna di Brendan Lillis, prigioniero repubblicano gravemente malato detenuto da più di 600 giorni nell’ala infermieristica del carcere di Maghaberry in attesa di un processo che dovrebbe aver luogo solo nel momento in cui le sue condizioni di salute dovessero migliorare

di Sara Parmigiani

Brendan Lillis, 57 anni, fu condannato a vita nel 1977 per possesso di esplosivi, ma fu rilasciato su licenza nel 1993. Una libertà durata solo 6 anni, fino a quando nel 2009 venne nuovamente arrestato con un’accusa che nulla a che vedere con il terrorismo: rapina.

A più di 600 giorni di distanza dal suo arresto, Lillis è stato dichiarato non idoneo ad affrontare un processo a causa del sue gravi condizioni di salute. Una vita che si sta lentamente affievolendo in un letto dell’infermeria di Maghaberry. Un uomo piegato da una malattia fortemente debilitante, che ha consumato il suo corpo fino a farlo pesare soli 37 kg.
Il 19 luglio il NI Prison Service deliberò che non sussitono sufficienti ragioni a sostegno del rilascio di Brendan Lillis. La palla è passata quindi alla Parole Commission, che la scorsa settimana ha confermato la decisione precedente, adducendo la motivazione secondo la quale il prigioniero repubblicano è tutt’ora un “pericolo per la comunità”.
Il Ministro della Giustiza David Ford, ha a questo punto richiesto pareri medici indipendenti sulla reale situazione in cui versa Lillis invitando altresì il team legale della difesa a perseverare nella richiesta di rilascio per motivi umanitari. Tutto questo è emerso oggi in occasione di un incontro tra il Ministro della Giustiza e Roisin Lynch, compagna di Lillis.
“Ho usato l’incontro di oggi con la Sig.ra Lynch per spiegare la situazione giuridica in relazione al rilascio di un prigioniero per motivi umanitari, al mio ruolo e alle mie responsabilità come ministro della giustizia”.
“Il dipartimento inoltra i casi dei detenuti condannati all’ergastolo a cui la licenza di libertà è stata revocata,  ai commissari dell’indipendente Parole Commission che decidono per il rilascio del prigioniero su licenza nel caso ritengano che il prigioniero stesso non rappresenti un rischio di danno grave per la comunità”.
“Come ogni prigioniero condannato all’ergastolo che è stato richiamato in carcere, il caso del Sig. Lillis è stato deferito ai commissari”, ha dichiarato Ford.
Roisin Lynch, giunta all’incontro accompagnata dagli MLAs Jennifer McCann (Sinn Fein) e Colum Eastwood (SDLP), è stata ragguagliata sulle condizioni mediche del compagno Brendan e sul suo attuale stato di salute.
Nonostante le rassicurazione del Ministro della Giustizia – “Sono soddisfatto del modo in cui il NI Prison Service e il servizio di assistenza sanitario del South Eastern Health and Social Care Trust stiano sopperendo alle necessità sanitarie di Lillis” – permango seri dubbi che Brendan Lillis possa ricevere, a Maghaberry, le cure adeguate che solo un istituto ospedaliero esterno potrebbe fornire.

Il Ministro della Giustizia David Ford "testimonial" per Amnesty International

Articoli Correlati

About these ads

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...